03 Feb 2019

L'Assigeco Piacenza torna a graffiare: battuta la Tezenis Verona 72-59

Torna alla vittoria l’UCC Assigeco Piacenza e lo fa nel migliore dei modi abbattendo le resistenze della Tezenis Verona nell’ultimo quarto dopo una partenza molto imprecisa. Eroe della serata è Francesco Ihedioha che oltre alla consueta dose di energia serve sul piatto il season high a quota 21 punti. Alla Scaligera non bastano le ottime prove dei lunghi Poletti (20 punti) e Candussi (15).

 

LA CRONACA – L’inizio è freddo per Piacenza che sbaglia troppo contro la zona 3-2 preparata da Dalmonte e subisce la fisicità di Candussi e Poletti che realizzano sia dalla distanza che all’interno del pitturato.

Il cambio di marcia lo dà Ihedioha che realizza 14 punti nel primo tempo e permette agli uomini di Ceccarelli di andare all’intervallo lungo in vantaggio 34-30.

Al rientro dagli spogliatoi la zona ospite provoca ancora palle perse e tiri forzati ma Sabatini e Murry sono bravi a trovare punti facili in area. Si rivede anche Andy Ogide che dopo aver realizzato un solo libero nei primi 20 minuti mette a referto 7 punti nel terzo periodo fra cui il buzzer beater che segna il +8 Assigeco.

Negli ultimi dieci minuti Sabatini e Ihedioha riescono a trovare buona soluzioni in penetrazione e Formenti infila i 5 punti che decidono di fatto la partita.

Il 72-59 finale è un’autentica boccata d’ossigeno per l’Assigeco Piacenza che sarà attese da due partite, sulla carta, proibitive sui campi di Udine e Fortitudo nelle prossime due giornate.

 

MOMENTO CHIAVE – I dieci minuti a cavallo tra fine terzo ed inizio quarto quarto sono il momento clou in cui l’Assigeco trova il parziale che decide la partita. Dopo un primo tempo sottotono Formenti e Murry trovano i canestri che decidono il match.

 

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – MVP assoluto della serata è senza dubbio Francesco Ihedioha che con 21 punti e 7 rimbalzi con soli due errori dal campo tiene a galla i suoi nel momento più difficile della partita e limita molto bene nel secondo tempo Mitchell Poletti. Bene anche Touré Murry che chiude con 15 punti, 8 rimbalzi e 5 assist, Matteo Formenti (13 con 3/5 da 3) e Gherardo Sabatini che ai 6 assist aggiunge 13 punti.

 

CURIOSITA’ STATISTICHE – I due punti di Nikolai Vangelov segnati nel secondo quarto sono gli unici provenienti dalla panchina Assigeco che realizza ben 70 punti col quintetto base. Clamorosa la prova difensiva che limita gli avversari a 59 punti, il minimo stagionale, concedendo alla Tezenis solo 23 rimbalzi e 5 triple realizzate su 22 tentativi per una squadra che ne tenta 32 di media. Da segnalare inoltre il buon 38% (10/26 totale) da 3 dopo una partenza da 4/15 con Ihedioha (2/2) e Formenti (3/5) sugli scudi.

 

PROSSIMO AVVERSARIO – Apu Gsa Udine, domenica 10 febbraio, alle ore 18, al PalaCarnera di Udine.

 

ASSIGECO PIACENZA - TEZENIS VERONA 72-59

(16-21, 18-9, 16-12, 22-17)

 

Piacenza: Turini, Ihedioha 21, Ogide 8, Murry 15, Formenti 13, Vangelov 2, Antelli, Sabatini 13, Graziani ne, Diouf ne, Montanari, Piccoli. All. Ceccarelli.

 

Verona: Poletti 20, Candussi 16, Ferguson 4, Amato 10, Dieng 2, Guglielmi ne, Ikangi 3, Quarisa 2, Severini 3, Henderson ne, Cacciatori ne. All. Dalmonte.