07 Mar 2018

Giovanili - L'Under 20 Eccellenza espugna Bologna e resta in corsa per l'Interzona

Sono quattro le vittorie fatte registrare la settimana scorsa dalle giovanili targate Assigeco.

L’Under 20 Eccellenza batte un colpo e lo fa con una rotonda vittoria in trasferta in casa della Fortitudo. La partita non è mai in discussione, con i lodigiano-piacentini avanti a fine primo quarto (2-11 al 10’) e all’intervallo (17-24 dopo 20’). Nel secondo tempo la forbice tra le due squadre si allarga fino a raggiungere i venti punti dell’ultima sirena. La classifica, con 40 minuti ancora da giocare, vede l’Assigeco terza con due punti di vantaggio sulla stessa Fortitudo ma con lo 0-2 negli scontri diretti della “stagione regolare”. Per mantenere la posizione e quindi coronare la corsa all’interzona servirà un’impresa. I ragazzi di coach Mambretti dovranno espugnare il campo della Virtus Bologna, impresa riuscita a nessuno in questa stagione o sperare in un’improbabile sconfitta della Fortitudo a Ravenna, fanalino di coda del girone. Lunedì prossimo, ore 20.45, il verdetto.

Sconfitta nel derby per l’Under 18 Regionale di coach Nadal, che nulla può di fronte alla Bakery capolista del girone. La partita prende la via degli ospiti già dopo 10 minuti (15-35 al 10’), e nonostante i tentativi di rimonta dell’Assigeco (33-51 all’intervallo) resta sempre saldamente in mano alla Bakery che chiude con il punteggio di 57-88.

Una vittoria e una sconfitta per il gruppo Under 16 Eccellenza che dopo aver espugnato Reggio Emilia al termine di una gara sempre in controllo (71-93 il finale), si arrende sul campo dell’ancora imbattuta Vis Ferrara dopo una gara molto combattuta ma quasi sempre in mano ai padroni di casa. A tre giornate dal termine i lodigiano-piacentini, per avere la certezza del passaggio del turno, dovranno battere Pontevecchio e San Lazzaro e potranno perdere a Imola fino a 17 punti di scarto.

Nulla da fare per l’Under 16 Regionale di Paolo Scorletti che esce sconfitta tra le mura amiche dalla Sampolese con il punteggio di 47-63.

Bilancio in parità anche per l’Under 15 Eccellenza che nel doppio turno casalingo con Cremona e Bergamo ottiene una vittoria e una sconfitta. Il referto rosa arriva contro la Bluorobica, al termine di una gara ben giocata e condotta per tutti i quaranta minuti di gioco, mentre svanisce negli ultimi minuti la possibile vittoria con la Vanoli, dopo una partita che ha visto l’Assigeco avanti per lunghi tratti ma che i ragazzi di coach Cigarini non sono mai riusciti a chiudere.

Sconfitta anche per l’Under 13 Elite che dopo un buon inizio (26-21 all’intervallo), non riesce a contenere il rientro della PSA Modena che sorpassa nella terza frazione (34-40 al 30’) e allunga progressivamente fino alla sirena finale.

Referto rosa, invece, per l’Under 13 Regionale UCC, che continua la sua marcia imbattuta nel girone Bronze battendo S.Rocco 04 con il punteggio di 44-55.

Al termine dell’articolo, i risultati dei nostri gruppi minibasket.

 

UNDER 20 ECCELLENZA: UNA SPLENDIDA ASSIGECO ESPUGNA BOLOGNA. IL SOGNO E’ ANCORA VIVO!

FORTITUDO – ASSIGECO 45 – 65

(2-11 17-24 33-43)

 

FORTITUDO: Mandini 14, Murabito 5, Montanari 11, Pontrelli 4, Cenni 3, Boniciolli, Bonazzi, Muzzi, De Denaro 4, Mazzotti, Barattini 4, Vietri. All.: Comuzzo

ASSIGECO: Diouf 8, Scekic 14, Pari, Livelli 25, Montanari 7, Migliorini 5, Peviani, Seye, Tasso, Zucchi 6. All.: Mambretti. V.All.: Cigarini

 

Chi ha avuto la benevolenza di leggere le cronache delle partite della seconda fase del campionato ricorderà che due erano i concetti principali, cercare di realizzare il sogno di andare avanti nella competizione e la convinzione che le sette partite sarebbero state altrettante finali da vincere tutte, e nel solco di queste due certezze i ragazzi di coach Mambretti tornano da Bologna sponda Fortitudo confezionando una super prestazione vincente e convincente. Partenza con il turbo soprattutto in difesa, che tiene a soli due punti realizzati i ragazzi della F, prosieguo altrettanto positivo nel secondo e terzo con il definitivo sigillo nell’ultimo tempo tenendo sempre gli avversari a distanza di sicurezza. Gara perfetta con tante note positive, la solidità fisica e soprattutto mentale senza mai perdere concentrazione e grinta da parte di tutti, il ritorno di campo con un’ottima prestazione di Montanari dopo una lunga assenza per infortunio, il dominio all’ombra dei tabelloni della coppia Diouf-Scekic e i 25 punti frutto del talento offensivo di capitan Livelli. Ora non resta che l’ultimo atto, si tornerà a viaggiare sulla via Emilia lunedì 12/03 alle ore 20.45 per incontrare la Virtus Bologna che nelle due fasi del campionato ha perso una sola partita, servirà una impresa per portare a casa i due punti, impresa che potrebbe sembrare impossibile, ma non certo per questi splendidi ragazzi e comunque vada sarà un successo.

 

UNDER 18 REGIONALE: VA ALLA BAKERY IL DERBY DI PIACENZA

UCC ASSIGECO PIACENZA - BAKERY PALL. PIACENTINA 57-88

(15-35; 33-51; 47-76)

 

UCC ASSIGECO PIACENZA - Roppolo 4, Fumi 13, Molinari 2, Bosi 1, Giulivo 7, Bragalini 9, Zamboni 9, Fumi 1, Jakic 9, Betti 2.  All. Nadal 

BAKERY PALL. PIACENTINA - Galli, Crisanti 13, Bossi 7, Orlandi 16, Bracchi 18, El Agbani 7, Grilli 5, Misuri 3, Giovannini 16, Mazzoni 1, Lika 2.  All. Zamboni

 

Nella settima giornata del girone di ritorno Assigeco Piacenza, con una formazione non al completo, affronta la capolista Bakery (ancora imbattuta in questo campionato) nel sentito derby piacentino.

Inizio gara tutto in salita per la nostra formazione che subisce più del dovuto la difesa aggressiva e ben organizzata di Bakery, inoltre, alcuni falli in sequenza fischiati contro la nostra difesa, consentono  agli ospiti di segnare punti pesanti dalla lunetta, tanto da chiudere il primo quarto con un pesante 15-35.

Il secondo quarto vede il tentativo di reazione di Assigeco Piacenza, che scende in campo con migliori equilibri di squadra e un buon assetto tattico, giocando meglio in difesa e attaccando in modo più ordinato, fino ad accorciare il divario a -10 a metà quarto; la reazione di Bakery è repentina e con due triple consecutive gli ospiti si riprendono il proprio margine di sicurezza, portandosi all’intervallo lungo sul 33-51.

Nella ripresa gli equilibri di gara non cambiano, con la capolista che impone il proprio gioco, decisa a chiudere la partita, mentre Assigeco Piacenza, pur giocando con impegno e determinazione, non riesce a ridurre lo svantaggio, ed il terzo quarto si conclude con il parziale di 47-76.

L’ultimo quarto vede Bakery amministrare la gara potendo contare sul vantaggio accumulato, che gli consente di giocare con maggiore serenità, mentre Assigeco Piacenza gioca in modo confuso senza mettere in campo una vera reazione, e la gara si conclude con la netta vittoria di Bakery con il risultato di 57-88.

 

 

UNDER 16 ECCELLENZA: L’ASSIGECO ESPUGNA REGGIO EMILIA E SI ARRENDE ALLA CAPOLISTA FERRARA

GRISSIN BON R.EMILIA – ASSIGECO PIACENZA 71-93

(11-28, 23-46, 49-73)

 

ASSIGECO: Fermi 11, Ferro 3, Bonetti 3, Jelic 15, Tavazzi 5, Bragalini, Filippa 3, Rigoni 15, Andena 23, Bussolo 8, Valdonio 5, Superina 2. All. Locardi Vice: Scorletti

REGGIO EMILIA: Marino 13, Piccinini 16, Simonazzi, Riccò 9, Charfi 4, Maddaloni 11, Moscardini 2, Soliani, Paparella, Benevelli 2, Lusvarghi 14, Foroni. All. Mastellari Vice: Iemmi

 

REGGIO EMILIA – Vince e convince l’Assigeco Piacenza, che espugna il campo della Pallacanestro Reggiana e continua la sua corsa verso l’obiettivo quarto posto. La partita si decide nei primi venti minuti, con l’Assigeco che ha il merito di subire solamente 23 punti dai padroni di casa e di costruirsi un margine più che confortante all’intervallo lungo (23-46 al 20’). Nel secondo tempo i padroni di casa provano a mescolare le carte, proponendo una difesa con raddoppi sistematici che porta a qualche recupero ma concede anche molti tiri aperti da tre punti ai biancorossoblu che i vari Filippa, Fermi, Jelic e Valdonio non si fanno pregare a mandare a bersaglio. Quello che ne deriva è una partita con ritmi altissimi, molti canestri da una parte e dall’altra con il punteggio che resta sempre saldamente nelle mani dell’Assigeco. Il finale è 71-93.

 

VIS 2008 FERRARA – ASSIGECO PIACENZA 71-60

(15-16, 37-30, 58-47)

 

ASSIGECO: Fermi 11, Ferro 4, Vukelic, Bonetti, Jelic 15, Tavazzi, Filippa, Rigoni 11, Andena 16, Bussolo 2, Valdonio 1, Superina. All. Locardi Vice: Scorletti

VIS: Branchini 12, Volpato, Gilli (k), Mica 4 , Bogliardi 13 , Franchella, Fabbri 16, Chieregatti 4, Caloia 18 , Accorsi, Lullo 4 , Salvi. All.Sant

 

FERRARA – Sarebbe servita un’impresa all’Assigeco per espugnare il campo dell’imbattuta Vis Ferrara e impresa non è stata, ma i biancorossoblu escono a testa altissima dal PalaPalestre al termine di una partita molto combattuta. L’Assigeco si presenta a Ferrara con la chiara idea di togliere la palla dalle mani di Bogliardi, che si presentava alla palla a due con 40 punti di media nelle ultime 6 gare giocate. I primi minuti di gara vivono sul filo dell’equilibrio con molti errori da una parte e dall’altra dovuti all’aggressività delle difese, con Rigoni e Andena che tengono avanti l’Assigeco alla prima sirena (15-16 al 10’). Nel secondo quarto la musica non cambia e si arriva al momento chiave della partita sul 29-29 con 3 minuti da giocare nella frazione. Bogliardi si allaccia con Andena a rimbalzo, commette il suo terzo fallo ed esce dal campo. Senza il loro faro, però, Ferrara trova un parziale di 8-1 che manda i padroni di casa a riposo sul 37-30. Nel secondo tempo la partita continua a non essere bella ma molto molto intensa. Il vantaggio della Vis oscilla tra 7 e 13 per tutti i secondi venti minuti con gli ospiti che non trovano mai la forza di arrivare a contatto complice anche un pessimo 2/27 da 3 punti. Finisce 71-60, con Ferrara che continua la sua meritata marcia imbattuta al comando del campionato e con l’Assigeco che si giocherà il passaggio del turno nelle ultime tre giornate di campionato con la consapevolezza di avere il destino nelle proprie mani e che un passo falso potrebbe rovinare quanto di buono fatto vedere in questa stagione.

 

UNDER 16 REGIONALE: SCONFITTA A TESTA ALTA CON LA SAMPOLESE

Assigeco Piacenza-Sampolese Basket 47-63

 

Assigeco: Betti 20,Bocchi 11, Ferrarini 3, Glorioso 2, Longeri,Macreniuc, Magrelli 5, Parisi 2, Picciani 4, Tacchini All. Scorletti

Bella e gagliarda prestazione dei nostri ragazzi che con la prima della classe riescono a dare un senso al finale di campionato giocando una partita tosta e di sacrificio. Dopo un inizio di sostanziale parità allungano i viaggianti che mantengono un vantaggio tranquillizzante fino all'ultimo quarto dove i nostri con uno strappo finale arrivano anche al meno 8. L'uscita per 5 falli di Glorioso e le energie terminate per i nostri ragazzi consentono Agli ospiti di vincere in tranquillità e di allungare negli ultimi due minuti di partita.

 

UNDER 15 ECCELLENZA: UNA BELLA VITTORIA E UNA SCONFITTA SUL FILO DI LANA PER L’ASSIGECO!

Assigeco - Vanoli 55-61

 

Assigeco: Fumi 9, Ivanov, Cigognini 7, Enobo 2, Fortino ne, De Palo 7, Haxhillari 10, Scaglia 12, Fellegara 4, Pizzetti 2, Rigoni, Alemagna 2.

 

Derby di ritorno nel Campionato Under 15 Eccellenza tra l’Ucc e la Vanoli Cremona.

All’andata vittoria per la formazione di casa che parte bene nel primo quarto grazie alle triple di Fumi (9) ma qualche errore difensivo porta a un minimo vantaggio alla fine del tempo.

I parziali del secondo e terzo quarto sono sempre a favore dell’Ucc anche se di poca misura grazie alle penetrazioni di Haxhillari (12) e ai buoni tiri presi da Scaglia (12).

Nel quarto periodo i padroni di casa si scollano in attacco con giocate individuali e un brutto rientro difensivo che permette alla Vanoli di vincere il parziale e di conseguenza il match.

Finisce 55-61 X gli ospiti

 

Ucc Assigeco Piacenza 73 - Blu Orobica 59

(20-17;19-15;17-15;17-12)

 

Assigeco: Ivanov 16;Fumi 0;Cigognini 2;Enobo 3;Fortino 0;De Palo 2:Haxhillari 14;Scaglia 20;Fellegara 4;Pizzetti n.e;Rigoni 6;Alemagna 6.

BluOrobica:Pizzagalli 2;Ghisleni 6;Vaili 16;Ardizzone 3;Boschi 0;Vitali 8;Nespoli 5;Giubertoni 3;Resmini 3;Ripamonti 7;Parigi 6.

 

Vittoria per la nostra U15 Eccellenza, che dopo la sconfitta casalinga contro Vanoli si rifà in casa contro Bergamo.

Partita sempre in controllo da parte dell’UCC che chiude il primo quarto sul risultato di 20-17 con un buon apporto di Haxhillari (14).

Secondo quarto sempre di marca Ucc (19-15) nonostante qualche errore di troppo ad attaccare il pressing avversario.

Nel terzo e quarto periodo i nostri ragazzi gestiscono il poco vantaggio con buoni possessi offensivi e difendendo bene di squadra. Da segnalare la buona prova di Ivanov (16) e Scaglia (20) che assieme riescono a scardinare la difesa avversaria. 

Vittoria meritata per l’Assigeco che si rammarica per la sconfitta contro la Vanoli che avrebbe permesso ai ragazzi di coach Cigarini di scalare ben due posizioni in classifica. 

Prossima partita a Legnano domenica 11 marzo.

 

UNDER 13 ELITE: LA PSA MODENA ESPUGNA SAN LAZZARO!

UCC Assigeco Piacenza -PSA Modena 40-56

(12-7, 26-21, 34-40)

 

UCC Assigeco Piacenza: Impesi 4,Tanzi 2,Gallinari 0,Zanangeli 7,Felici 0,Bisagni M 6,Bisagni A 13,Achibane 0,Tacchini 1,Solazzo 0,Iranian 7.

PSA Modena : Alberghini NE,Berselli 0,Budalesi NE,Goli 12,Farnat NE,Montemurro 6,Nora 5,Russo 0,Pascucci 17,Pellegrini 6,Bevilacqua 10,Tarsitano 0.

 

Brutta sconfitta per i nostri Under 13 Elite nella quarta giornata di ritorno del campionato.

Sconfitta che vale doppio con Modena che rimane dietro di due punti in classifica ma che in caso di parità a fine campionato ci scavalcherà per le due sconfitte rimediate con loro negli scontri diretti.

L’inizio dei nostri è promettente ed il primo quarto, nonostante parecchi errori da sotto, si chiude sul 12/7 per noi grazie ad una buona difesa.

Nel secondo quarto manteniamo il vantaggio stabilmente intorno ai 5/6 punti e chiudiamo il parziale sul 26/21 per noi.

Nonostante i molti errori commessi riusciamo comunque a condurre senza troppi patemi la gara.

Nel terzo quarto della partita, dopo un buon inizio che ci vede sul punteggio di 30/23 per noi, per una serie di motivi si spegne improvvisamente la luce in attacco per i nostri ed anche in difesa non siamo più concentrati come dovremmo.

Modena si schiera in difesa con una zona 2/3 non facile da vedere in questi campionati e molto difficile da attaccare per una squadra piccola e poco fisica come la nostra.

Inoltre l’allenatore di Modena prende due falli tecnici venendo espulso e la partita si incattivisce un po’.

In tutto questo i nostri non ci capiscono molto ed il terzo quarto si chiude sul 40/34 per Modena.

Nell’ultimo e decisivo quarto la zona 2/3 di Modena continua a creare problemi offensivi ai nostri ragazzi che non riescono nemmeno a difendere ed a correre come nei primi due quarti.

Modena vince meritatamente la partita per 56/40.

Adesso ai nostri ragazzi il compito di risollevarsi dopo la sconfitta più pesante del campionato subita in casa e contro una squadra sotto di noi in classifica.

Serve impegno e concentrazione e soprattutto essere presenti agli allenamenti settimanali.

Settimana prossima impegnativa trasferta sabato 10/3 alle ore 16.30 in casa di Granarolo Bologna una delle squadre più forti del campionato.

 

UNDER 13 REGIONALE UCC: BATTUTA S.ROCCO 04

S.Rocco-Ucc- 44-55

(6-13; 17-10; 10-16; 11-16)

 

S.Rocco: Codecasa 7, De Carli 2, Fontana 14, Sangalli, De Vecchi 2, Mustafarai, Reci 3, Bocchioli, Dinosio 10, Lorandi 2, Ferrario 2 Fontana 2.

Ucc: Zamproni, Rossi 10, Pisano 18, Riboldi, Avancini 2, Fedeli 2, Amorosino 16, Grecchi 6, Ahattouch, Ghirardi , Cambielli, Ferrari.

 

Vittoria in quel di Sant’Angelo Lodigiano per l’Under 13 Regionale, senza gli assenti Dossena e Grecchi E. 

Partita sempre in equilibrio ma con l’Ucc sempre in controllo fin dalla palla a due.

Il Primo quarto finisce 6-13 grazie ai canestri di Rossi(10) e alla buona difesa di squadra che concede solo 6 punti agli avversari.

Secondo quarto a favore di San Rocco grazie ai canestri di Fontana (14) che portano il risultato all’intervallo sul 23-23.

Nel terzo e nel quarto periodo le penetrazioni di Pisano (18) e i canestri da fuori di Amorosino (16) portano l’Ucc al massimo vantaggio e con una discreta difesa di squadra siglano il risultato finale sul 44-55 per i nostri ragazzi.

Ancora imbattuta l’Ucc che dovrà vedersela martedì 6 marzo all’Itis contro la formazione di Ombriano.

 

RISULTATI MINIBASKET

Esordienti: Assigeco White – Roveleto 91-7

Aquilotti: Assigeco Codogno – Melegnano 14-10

Aquilotti: Miradolo – Assigeco Casale 15-9