15 Nov 2017

Giovanili - Sono ben 7 le vittorie delle giovanili targate Assigeco Piacenza

Settimana con più luci che ombre quella appena finita per le giovanili Assigeco. Sono ben sette infatti le partite vinte dai giovani biancorossoblù a fronte di sei sconfitte.

L’Under 20 Eccellenza, causa maltempo nel bolognese, è stata costretta a rinviare a data da destinarsi il suo impegno in casa della Fortitudo. Con una giornata ancora da giocare nel girone d’andata, i lodigiano-piacentini mantengono il terzo posto in graduatoria.

Una vittoria e una sconfitta per l’Under 18 Elite, che dopo aver conquistato il referto rosa nel turno infrasettimanale a Reggio Emilia in una partita mai in discussione, perde l’imbattibilità in casa contro Molinella, brava ad espugnare il Campus di un solo punto (77-78). Una partita condotta dai padroni di casa per 39 minuti (73-71 a 1’30’’ dal termine) e che ha visto ben cinque sorpassi negli ultimi 90 secondi. La zampata vincente è degli ospiti (77-78 a 10’’), con l’Assigeco che sbaglia a tre secondi dalla sirena finale il tiro della possibile vittoria. Complice questa sconfitta i lodigiano-piacentini perdono l’imbattibilità e mercoledì in trasferta contro l’altra capolista Medicina, saranno chiamati ad un difficile riscatto.

Sconfitta in trasferta per l’Under 18 Regionale, che paga un secondo tempo negativo e deve arrendersi al Cus Parma. La partita era iniziata bene per i ragazzi di coach Nadal, capaci di giocare un buon primo quarto (14-13 Cus al 10’) e di restare in scia ai padroni di casa all’intervallo (27-22 dopo 20’). Nel terzo quarto i cussini aumentano il vantaggio (42-32 al 30’), e portano a casa i due punti riuscendo ad allungare ancora nell’ultimo periodo. Il finale è 64-49 Cus.

Bella vittoria per l’Under 16 Eccellenza, che batte a domicilio la Pall.Titano al termine di una gara condotta per quasi tutti i 40 minuti. Nei primi due quarti l’Assigeco soffre le iniziative dei padroni di casa, subendo 40 punti all’intervallo, ma viene tenuta a galla da una strepitosa percentuale al tiro da tre punti (10-17 all’intervallo), che permette ai lodigiano-piacentini di finire avanti all’intervallo (40-48 dopo 20’). Nel terzo quarto gli ospiti trovano il break che risulterà decisivo. La difesa fa finalmente il suo dovere tenendo la Pall.Titano a soli 14 punti nella frazione, e due triple consecutive di Fermi scavano il solco. Dopo 30’ è 54-70. Negli ultimi dieci minuti i tentativi di rimonta dei padroni di casa vengono ben contenuti e l’Assigeco conquista meritatamente i due punti chiudendo sul 71-83.

Ancora uno stop per l’Under 16 Regionale, che nella “sfida salvezza” di Parma, viene sconfitta 59-42 dal CUS. Una partita che i padroni di casa indirizzano sui binari giusti fin dalla palla a due (20-8 al 10’). Un buon secondo quarto porta i biancorossoblù sotto di sole otto lunghezze, ma i cussini sono bravi a portarsi a casa l’intera posta in palio.

Torna a sorridere l’Under 15 Eccellenza, che vince al Pala Radi contro la Vanoli e conquista la seconda vittoria stagionale. La partita è molto equilibrata nel primo quarto (18-17 al 10’), equilibrio che non si spezza neanche nel secondo periodo (30-33 all’intervallo). Nel terzo quarto la Vanoli segna solo 7 punti, e gli ospiti riescono ad allungare sul più otto di fine frazione (37-45 dopo 30’). Due triple consecutive dei cremonesi spaventano l’Assigeco (48-52 a 3’ dal termine), ma i ragazzi di coach Cigarini non mollano e conquistano i due punti con il punteggio di 54-65.

Una vittoria e una sconfitta per i gruppi Under 15 regionali. I piacentini di coach Piero Mellone battono Bibbianese e conquistano la terza vittoria stagionale. Un primo quarto perfetto fa volare l’Assigeco a più 7, vantaggio che mantiene nei quarti centrali (44-36 al 30’) e che aumenta nella frazione finale fino al 62-50 finale. Disco rosso per la squadra lodigiana che viene sconfitta nettamente da Inzago, capolista del girone. Nonostante il gap alla sirena finale sia importante, si sono visti molti segnali di miglioramento da tutti i ragazzi in campo.

Sconfitta tra le mura amiche per l’Under 14 Elite, che paga un pessimo avvio (0-16 a metà primo quarto) e non riesce nell’impresa di ribaltare le sorti della gara. Dopo la partenza-shock, l’Assigeco prova a regire andando all’intervallo con soli sette punti da recuperare (23-30 al 20’), che diventano sei metà terzo (32-38 al 26’). La sensazione è quella che la rimonta sia possibile, ma lo sforzo profuso per recuperare viene pagato nell’ultimo quarto. Reggiolo, infatti, è brava ad allungare ancora, un break che chiude definitivamente la gara. La partita finisce 52-68.

Tre vittorie in quattro partite per i gruppi Under 13 Regionali. Sconfitta prima e vittoria poi per il gruppo piacentino di coach Nadal che esce a testa altissima nel turno infrasettimanale contro Fidenza (sconfitti 43-56), e vince meritatamente contro MinisportLab (53-48). Vincono anche il gruppo di Pontenure (62-42 alla Castellana) e prima vittoria stagionale per il gruppo lodigiano che batte al Campus S.Rocco 04 con il punteggio di 69-47.

 

UNDER 18 ELITE: UNA BELLA VITTORIA E UNA SCONFITTA CHE BRUCIA

 

U.S. REGGIO EMILIA – UCC ASSIGECO PIACENZA 53-82

(14-19, 23-42, 41-68)

UCC: Montanari 31, Tasso 11, Pianta 4, Delfanti 3, Sali 4, Zucchi, Andena 11, Guerrieri 5, Boccalari 2, Peviani 2, Grassi 2, Focarelli 2. All. Locardi – Vice Soffiantini

U.S. REGGIO EMILIA: Pattacini 1, Tasselli 7, Marzadori 10, Loreni 2, Rosati 6, Carnevali 13, Alfieri 8, Verzellesi 4, Dridi, Bufi 4, Checco 2, Zanichelli.

 

REGGIO EMILIA – Sesta vittoria consecutiva per l’Under 18 Elite che espugna il campo dell’U.S. Reggio Emilia e si conferma imbattuta in testa alla classifica. La partita viene instradata subito sui binari giusti dai biancorossoblù che guidati dal solito Montanari (10 a fine primo) si portano in vantaggio 14-19 alla prima sirena. Nel secondo quarto l’Assigeco trova il primo vero break della partita, toccando le venti lunghezze di vantaggio (36-16 al 17’) e chiudendo in controllo all’intervallo (23-42 dopo 20’). A differenza di quanto successo a Vicofertile, gli ospiti tengono il piede ben tenuto sull’acceleratore anche nel terzo quarto allungando minuto dopo minuto fino a raggiungere il +27 di fine terzo quarto (41-68 all’ultimo mini-intervallo). Nel quarto periodo è il 2002 Andena, ben coadiuato da Delfanti e Tasso a guidare i biancorossoblù fino al 40’. L’ultima nota positiva della giornata è l’esordio di Lorenzo Sali, che sicuramente sarà parte importante del gruppo nel proseguo della stagione.

 

UCC ASSIGECO PIACENZA – POL. MOLINELLA 77-78

(20-20, 37-34, 63-57)

 

UCC: Montanari 31, Tasso 15, Pianta ne, Delfanti 5, Sali ne, Zucchi, Andena, Guerrieri, Peviani 6, Grassi 5, Focarelli 5, Oriti 10. All. Locardi – Vice Soffiantini

POL. MOLINELLA: Bonora, Federici 10, Mantovani, Galli 14, Arcadipane ne, Mamescotti 11, Tarroni 24, Foschi 2, Sanchez 2, Camanzi 2, Nicoletti 13. All. Dal Pozzo

 

CODOGNO (LO) – Gioca con il fuoco e finisce per scottarsi l’Assigeco, che comanda per 39 minuti la partita, ma si vede scivolare via i due punti nell’ultimo minuto di gioco. L’inizio è targato UCC: un 7-0 targato Montanari-Tasso prova a dare energia ai biancorossoblù ma Molinella dimostra fin da subito quello che sarà il leitmotiv della partita: ad ogni parziale dell’UCC, infatti, gli ospiti risponderanno con la stessa moneta. Il primo quarto finisce 20-20, con Montanari già arrivato a quota 15. Nel secondo periodo i padroni di casa provano ad allungare. E’ un canestro di Oriti a dare il massimo vantaggio all’Assigeco (32-24 al 16’), ma due brutte palle perse in chiusura di quarto permettono a Molinella di restare a contatto (37-34 all’intervallo). Ancora prove di fuga per Assigeco nel terzo quarto. Tre triple praticamente consecutive di Montanari, Tasso e Focarelli danno il più 11 ai padroni di casa (62-51 al 28’), ma uno 0-5 chiude il quarto sul 62-56. La lunga rimonta degli ospiti è premiata al 39’, con Marescotti ad infilare una tripla pesantissima (73-74 a 1’20’’). Due liberi di Oriti riportano avanti l’Assigeco, ma Galli firma il nuovo sorpasso (75-76 a 50’’). In uscita dal timeout è Leonardo Tasso ad infilare i due punti dell’ennesimo sorpasso (76-75 a 30’’). La zampata vincente, però, la trova Nicoletti, che segna i due punti della vittoria a 10’’ dalla fine. Montanari avrebbe il tiro della vittoria, ma la palla non entra e gli ospiti escono vincitori dal Campus. Come quasi sempre succede nella pallacanestro, vince la squadra che merita. Molinella ha avuto il merito di non mollare mai e di sfruttare tutti gli errori dei padroni di casa. L’UCC ritornerà sul parquet mercoledì contro Medicina, appaiata ai lodigiano-piacentini in testa alla classifica.

 

UNDER 18 REGIONALE: UN BUON PRIMO TEMPO NON BASTA A PARMA

 

CUS PARMA 64 - UCC ASSIGECO PIACENZA 49 

(14-13; 27-22; 42-32)

UCC ASSIGECO PIACENZA - Toscani 2, Fumi 8, Mazzocchi 9, Molinari, Bosi 2, Giulivo 2, Bragalini 11, Zamboni, Cinelli 9, Fumi 6, Jakic, Vallonchini.    All. Nadal 

CUS PARMA - Imbimbo 16, Botti, Carboni 3, Brunelli 4, Canali 2, Diemmi 20, Ferrua, Tarana, Ivardi 4, Spaggiari 15. All. Cocconi

 

Nella quinta giornata del campionato Under 18 Regionale, Assigeco Piacenza torna dalla trasferta di Parma con una sconfitta evitabile, contro un avversario ostico, ma alla nostra portata.

La nostra squadra gioca bene i primi due quarti, scendendo in campo con un buon assetto tattico e dimostrando una buona interpretazione della partita, soprattutto in fase difensiva, ed attaccando con parecchi appoggi ai pivot in area; tuttavia, soffriamo a rimbalzo e si evidenzia la nostra scarsa vena realizzativa. All’intervallo lungo siamo sotto 27 - 22.

Nel terzo quarto il momento chiave della partita: Assigeco Piacenza pratica un gioco prevedibile e fatica a trovare buone soluzioni in attacco, inoltre, complici alcuni errori al tiro sotto canestro e in contropiede, unitamente ad alcune palle perse in sequenza che vanificano il nostro buon lavoro difensivo, consentiamo a Cus Parma di operare il break con il quale i padroni di casa ipotecano di fatto la vittoria finale.

L’ultimo quarto procede sulla stessa falsa riga, e nonostante l’intensità difensiva dei nostri esterni, non riusciamo a imporre il nostro ritmo in attacco, confermando le difficoltà al tiro e, quindi, ci dobbiamo arrendere alla formazione del Cus Parma, che nel finale segna da fuori i canestri che chiudono l'incontro con il risultato finale di 64 - 49.

Prossima partita sab 18/11 ore 21:15 a San Lazzaro Vs U.S. Reggio Emilia

 

UNDER 16 ECCELLENZA: UN’OTTIMA ASSIGECO ESPUGNA VILLA VERRUCCHIO

 

PALL.TITANO – UCC ASSIGECO PIACENZA 71-83

(17-24, 40-48, 54-70)

UCC: Fermi 14, Ferro, Vukelic, Tavazzi 8, Bragalini, Rigoni 7, Andena 17, Bussolo 18, Zanelli, Valdonio 19, Superina. All. Locardi – Vice Scorletti

PALL. TITANO: Piscaglia, Fabbri 17, Grassi, Pasolini 8, Palmieri 17, Rossi 2, Zafferani 1, Buo 14, Della Pasqua 2, Dappozzo 8, Fabbri, Esposito.

 

VILLA VERRUCCHIO (RN) – L’Assigeco torna meritatamente dalla lunga trasferta in terra riminese con la parte buona del referto, conquistato al termine di una partita che ha visto i lodigiano-piacentini comandare per lunghi tratti. Il primo quarto ha un protagonista indiscusso: Federico Valdonio, infatti, colpisce 4 volte dall’arco dei 6.75 regalando il primo significativo vantaggio ai suoi in chiusura di primo quarto (17-24 al 10’). Nel secondo quarto l’Assigeco subisce molto le iniziative della coppia Fabbri-Palmieri e solo grazie ad un’altissima percentuale da 3 punti (10/17 all’intervallo), riesce a restare avanti. Il secondo quarto si chiude sul 40-48 UCC. Alla ripresa del gioco gli ospiti hanno il merito di cambiare marcia a livello difensivo, concedendo solo 14 punti a Titano grazie all’ottimo impatto di Vukelic, mentre l’attacco continua a macinare punti guidato da Fermi (2 triple) e da un ottimo Bussolo (11 nel solo terzo quarto). All’ultimo mini-intervallo è 54-70. Negli ultimi 10 minuti i lodigiano-piacentini controllano il risultato e si portano a casa i due punti chiudendo 71-83. Prossimo appuntamento sabato ore 18.30 in casa contro Reggio Emilia.

 

UNDER 16 REGIONALE PC: NON RIESCE IL COLPO IN TRASFERTA AD UCC ASSIGECO PIACENZA

 

CUS PARMA- ASSIGECO PC 59 - 42

Piacenza: Baderna 2, Betti 13,Ferrari,Gallazzi 2,Glorioso 2,Longeri, Macreniuc, Magrelli 8,Massolini 8,Picciani 5,Tacchini,Tarantini 2

 

Sfida fra le ultime due della classifica bloccate a  zero punti. I padroni di casa partono forte con più aggressività e decisione e chiudono il primo parziale   20 a 8. Decisa la reazione dei viaggianti che vincono il secondo e riducono lo svantaggio andando al riposo sotto di 8. Purtroppo la mancanza di precisione sotto canestro nonostante le tante palle recuperate non permette ai nostri ragazzi di colmare il gap fino alla fine della gara che i parmigiani vincono meritatamente.

 

UNDER 15 ECCELLENZA: IL PALA RADI SORRIDE ALL’ASSIGECO. BATTUTA LA VANOLI

 

Vanoli - Assigeco 54-65 

(18-17; 12-16; 7-12;17-20)

ASSIGECO PIACENZA: Fumi 2; Ivanov 2; Cigognini 6; Enobo 8; Fortino; De Palo 4; Haxhillari 15; Scaglia 11; Fellegara 3; Pizzetti 6; Rigoni 8; Alemagna.

VANOLI: Cavalli 4; Boselli; Molo; Scaravonati 12; Piermaria; Rebeccani; Marchetti 17; Zanotti 6; Malaggi 2; Cairo 5; Silva 7; Ferrari.

 

Bella vittoria per la nostra Under 15 Eccellenza in quel di Cremona contro la Vanoli. 

La sfida vede le Due squadre a pari punti in classifica. Primo quarto molto equilibrato con un susseguirsi di vantaggi da parte delle due formazioni che chiudono sul risultato di 18-17 per Cremona grazie ai canestri di Marchetti (17).

Nel secondo quarto primo colpo di coda dei nostri ragazzi che grazie a una buona difesa mettono in difficoltà gli avversari piazzando un parziale di 16-12 che li porta negli spogliatoi in vantaggio 33-30.

Terzo quarto e subito secondo colpo di coda dell’Ucc grazie ai canestri di Haxhillari (15) e Scaglia (11) e una difesa a zona che lascia pochi spazi ai padroni di casa.

Quarto quarto dove la formazione di casa non molla e si riporta in scia agli avversari ma una tripla di Haxhillari, una di Scaglia e una di Fellegara chiudono la sfida sul punteggio di 54-65 per i nostri ragazzi. 

È stata una vittoria di tutta la squadra partendo dall’atteggiamento difensivo a quello offensivo ma soprattutto un plauso per non aver mai mollato nei momenti negativi e quelli positivi!

BRAVI RAGAZZI!

Prossima partita domenica 19 a Bergamo contro Bluorobica. 

 

 

UNDER 15 REGIONALE UCC: L’ASSIGECO NON PUO’ NULLA IN CASA DELLA CAPOLISTA INZAGO

 

FORZE VIVE INZAGO 103 - UCC ASSIGECO PIACENZA 34

(33/5-49/13-76/21) 

Inzago:Galli 2, Guirreri 9, Chiaveri 18, Brambilla 4, Cavalli 19, Sala 15, Busnari 2, Canegrali 13, Alesso 12, Pasti 9

UCC ASSIGECO: Dossena 2, Dvornic 1, Bertolotti 7, Cacciapaglia 1, Racano 2, Bramini, Messina 2, Cimelli 2, Di Caro 12, Colombo, Marchesi, Miati 5

 

Sesta giornata di campionato e trasferta durissima per i nostri sul campo dell’imbattutto Forze Vive Inzago che sta lottando per la prima posizione nel girone con Cernusco sul Naviglio per accedere alla fase Gold.

Inzago arriva dalla bella vittoria di settimana scorsa con Gorgonzola (che con noi poco tempo fa vinse con più di 100 punti di scarto).

Sin dalle prime fasi si nota la differenza tecnica/fisica/tattica tra le due squadre ed il primo quarto si chiude sul 33/5.

Anche nel secondo quarto la musica non cambia e la nostra squadra pur ruotando tutti i 12 ragazzi a disposizione non riesce a contrastare adeguatamente gli avversari che vanno negli spogliatoi in vantaggio per 49/13.

Nel terzo quarto I nostri ragazzi provano a mettere in pratica alcune situazioni difensive ed offensive provate in una settimana di allenamenti finalmente al completo ed anche se il divario aumenta sino al 76/25 di fine terzo quarto si vede anche qualcosa di positivo in attacco ed in difesa.

Ultimo quarto senza sussulti che si chiude sul 103/34 per Inzago.

Da segnalare i 12 punti di Di Caro e l’esordio assoluto di Dvornic ed il suo primo punto in campionato.

Settimana prossima ci aspetta la partita casalinga di sabato 18/11 delle ore 17.00 al campus di Codogno con Spino d’Adda per cercare di cogliere il terzo successo in campionato.

 

UNDER 15 REGIONALE PC: UNA BELLA ASSIGECO BATTE BIBBIANESE

 

U15 Reg. UCC Assigeco Piacenza-Bibbianese 62-50

(19-12;12-12;13-12;18-14)

UCC: Caramella, Ferrarini, 2, Lucchini 3, Lurighi, Molina 4, Miserotti 8, Parisi 10, Rossi F. 21, Rossi L.4, Silva 3, Sapzzapan 4, Zaka 3.

Bibbianese: Rossetti S.3, Prandini G. 8, Mezz'asta A. 4, Mohamed G. 10, Formali M. 23, Giardina G., Lanzillotti G., Bonoretti M. 2, Marrone D., Caruso E.

 

Quarta partita di campionato, Assigeco Piacenza ritorna a giocare in casa a San Lazzaro contro Bibbianese. Dopo la sconfitta in trasferta dello scorso week-end, i ragazzi sono consapevoli di dover affrontare una partita con tutt'altra faccia, con più aggressività sia in attacco che in difesa. Recepito il messaggio, già dalla palla a due si dimostrano pronti alla partitA: il primo quarto inizia molto bene, i veloci contropiedi dei piacentini costruiscono il primo break della partita. Si va al primo mini-intervallo sul 19-12. Nel secondo quarto aumentiamo l'agonismo in difesa e nonostante qualche problema in attacco andiamo a riposo avanti 31-24. Nel terzo quarto entriamo con la testa già sotto la doccia, in difesa facciamo fatica a rimbalzo e gli avversari ne approfittano per riportarsi sotto con il punteggio. Nella seconda parte della frazione, qualche buona iniziativa offensiva ci permette di chiudere il periodo ancora avanti 44-36. L’ultimo quarto inizia con le prime rotazioni dei giocatori che hanno meno minutaggio, che si dimostrano pronti e attenti e ci permettono di chiudere la partita sul 62-50. Ora ci attende una settimana di soli allenamenti, prossimo appuntamento martedì 21 a Cavriago ore 18:45!

 

UNDER 14 ELITE: UNA PARTENZA AD HANDICAP CONDANNA L’ASSIGECO

 

ASSIGECO 52 - REGGIOLO 68 (7-23; 23-30; 37-46)

UCC ASSIGECO PC: Molinaroli 3, Taoufik 1, Lamberti 2, Dopinto 13, Boriani 7, Ottavi, Anfini 7, Corradini 4, Faelli 4, Pomati, Barbaglio 11. All. Soffiantini.

REGGIOLO: Davolio 3, Bertolini, Camurri 15, Crema 2, Bigi 8, Longagnani 4, Liscato 2, Bianchini 1, Caprara 18, Finelli, Boschini 15. All. Bortesi.

Arbitri: Giacomazzi e Georgiev.

 

PIACENZA – La solita partenza “a handicap” costa i due punti all’Ucc Assigeco nella quinta giornata di andata del campionato Under 14 Elite. Ad espugnare la San Lazzaro è Reggiolo che con una partenza bruciante (0-16 con Camurri, Bigi e Boschini) riesce a mettere fieno in cascina. Il quintetto iniziale dei piacentini non dà segnali di ripresa, il solo Barbaglio trova il canestro nonostante i molti errori, e allora coach Soffiantini cerca nella panchina quelle energie necessarie per rientrare in partita. La frazione si chiude sul 7-23 ma è solo nel secondo periodo che l’Assigeco inizia a essere concreta sul campo. Una maggiore distribuzione delle soluzioni, sette giocatori a referto, consente ai padroni di casa di rientrare sul “meno 6” e di chiudere il secondo parziale sul 23-30. Dopo il riposo lungo la gara rimane in equilibrio: a Dopinto risponde Caprara e si arriva sul 32-38 con la sensazione che l’Ucc possa recuperare. E invece la squadra di casa si scioglie nel momento peggiore consentendo agli ospiti con Caprara e Boschini di allungare nuovamente sul 37-58. Le energie dei giocatori iniziano a scemare e per l’Assigeco l’unica soddisfazione è quella di riuscire a ridurre il divario sino a quel “maledetto meno 16” di inizio gara. Nel prossimo turno l’Ucc tornerà a viaggiare: sabato alle 18.30 i piacentini saranno ospiti della Pontevecchio nell’impianto Pertini di via della Battaglia a Bologna.

 

UNDER 13 REGIONALE PC: LA BELLA VITTORIA CON GOSSOLENGO, CANCELLA IL PASSO FALSO NEL TURNO INFRASETTIMANALE

 

ASSIGECO PC 43 – FIDENZA ACADEMY 56

ASSIGECO: Giunchiglia, LLoshi 5, Rincon 16, Molina 4, Krstev 2, Cinti, Caramella, Dridi, Francavilla, Ghisoni, Pesci 10, Fagnoni 4. All.Nadal

 

E di mercoledì che si disputa la partita del campionato under 13 che vede in campo La compagine di Assigeco Piacenza contro Fidenza Academy basket.

La partita è da subito molto equilibrata e il primo quarto finisce con la squadra di casa sotto di 2 punti.

 nel secondo quarto a miglior precisione degli avversari garantiscono un piccolo vantaggio e si va alla pausa lunga con il punteggio di 19 a 12 x la con pagine di Fidenza.

 il terzo quarto inizia bene per la squadra di casa ma anche in questo caso la fisicità e la precisione dei ragazzi di Fidenza garantisce ancora un piccolo margine e si chiude con il punteggio di 17 a 13.

Inizia l’ultimo quarto praticamente con una situazione di completo equilibrio i ragazzi di coach Nadal si impegnano tantissimo soprattutto in difesa e il quarto si chiude con un punteggio di parità 10 a 10.

Chiaramente il vantaggio maturato Nell'arco del secondo e del terzo quarto garantiscono la vittoria di Fidenza da rimarcare comunque l'impegno dei ragazzi di Assigeco Piacenza

 

ASSIGECO 53 - MINISPORTLAB 48

ASSIGECO: Giunchiglia 7, LLoshi 10, Rincon 12, Molina 8, Gazzola 4, Krstev 12, Cinti, Beoni, Caramella, Dridi, Francavilla, Hohota. All.Nadal

 

Terzo impegno stagionale per La compagine di coach Nadal che vede impegnati i piccoli under 13 contro un gruppo di ragazzi appartenenti alla società MiniSportlLab di Gossolengo.

La partita si dimostra subito avvincente e i ragazzi di Piacenza dimostrano di tenere testa ai padroni di casa è il primo quarto si chiude sul punteggio di 15 a 10 per gli ospiti.

Il secondo quarto inizia subito in salita e il gruppo MiniSportlLab si rifà sotto e prende un vantaggio che gli permetterà di chiudere il secondo quarto sopra di 6 punti.

Il terzo quarto è caratterizzato da continui cambi di fronte da entrambe le parti con canestri realizzati e qualche passaggio di troppo sbagliato ma nonostante questo Assigeco Piacenza chiude il terzo quarto in parità.

Il quarto finale di questa avvincente partita inizia con un ritmo abbastanza elevato dei ragazzi di coach Nadal che imprimono un pressing difensivo che porta ad incrementare il punteggio a favore degli stessi.

L'incontro finisce con il punteggio di 53 a 48 a favore di Assigeco Piacenza

 

 

UNDER 13 REGIONALE UCC: SI BRINDA ALLA PRIMA VITTORIA STAGIONALE

 

UCC-S. Rocco 04 69-47 

(15-13 17-9  16-17  21-8 )

ASSIGECO: Zamproni 2, Rossi 12, Pisano 8, Riboldi 2, Avancini 7, Fedeli, Amorosino 11, Grecchi E., Grecchi M 5, Dossena 16, Dragoni 6, Cambielli. 

S.ROCCO: De carli 1, Coletta, Fontana 9, Sangalli , Carminati, Dinosio 8, Lodigiani 8, Beccaria 2, Lorandi 3, Ferrario 8, Leporatti 6,Arrigoni 2

 

Prima vittoria per i nostri U13 regionale contro la formazione di S.Rocco 04.

Nel Primo quarto regna l’equilibrio tra le due squadre infatti il risultato dice 15-13 X l’Ucc grazie ai canestri di Avancini e Dossena.

È nel secondo quarto che i nostri ragazzi prendono un vantaggio cospicuo grazie a buona difesa (solo 9 punti presi) e alle conclusioni di Rossi e Amorosino. 

Al rientro dalla pausa lunga l’equilibrio tra le due compagini regna per tutto il terzo quarto infatti il parziale dice 16-17 per i ragazzi di S.Rocco 04. 

Nell’ultimo periodo l’Ucc decide di chiudere definitivamente la partita e piazza un parziale di 21-8 grazie a una buona intensità offensiva e difensiva nonostante la stanchezza dell’ultimo quarto.

Prossima partita il 19 novembre a Lodi

 

UNDER 13 REGIONALE PONTENURE: CASTELLANA BATTUTA CON UNO SPLENDIDO TERZO QUARTO

 

Pol.piacenza Club B Pontenure vs Castellana Bakery 62 – 42

(8-10/18-10/27-4/9-18)

ASSIGECO PONTENURE:  Aprea 13, Calamita 1, Cavalli 2, Fortunati J.12, Fortunati T.26, Fulgoni, Kapllani, Lecini, Negri 4,Tubera, Villanti 4.

Castellana 

GAZZOLA: 1,Cordini 5, Buzzi,Barattieri 5,Biella 4,Esatti 2,Risposi 5,Maini Bora,Ratti 9,Taina 10,Bagnalasta 1

 

Seconda gara per la under 13 regionale di Pontenure contro Castellana Bakery. Il primo quarto si chiude con il punteggio di 8/10 in favore del Bakery  Castellana più aggressivo della compagine di casa. Nel secondo quarto si spezza l'equilibrio grazie ai 13 punti realizzati da Tommaso Fortunati e in generale all’ ottimo contropiede della squadra di Pontenure.

Dopo aver ruotato tutti gli 11 atleti nei primi due tempi il terzo quarto fa emergere la differenza fra le due squadre. Infatti il quarto termina 27 a 4 dove i 4 punti degli avversari sono realizzati solo su tiro libero mentre i 27 nostri punti sono ben distribuiti nel quintetto in camp. Nel quarto quarto con spazio a chi ha giocato meno nell'arco della partita, permette alla Castellana di recuperare qualche punto terminale sotto solo di 20. Ottima la fase difensiva di Pontenure che ha permesso il recupero di numerosi palloni e lo svilupparsi del micidiale contropiede.