08 Oct 2017

L'Assigeco Piacenza cade a Verona, fatale il secondo quarto

Prima sconfitta stagionale per l’Assigeco Piacenza al cospetto di una Tezenis Verona decisa a centrare la vittoria nell’esordio davanti ai propri tifosi.

L’avvio è tutto di marca gialloblu con un parziale di 4-0. Arledge, Sanguinetti e Guyton riportano in quota Piacenza prima che l’ispirato Udom (9 punti per lui nella frazione) consenta alla Tezenis di andare al primo intervallo in vantaggio 20-16.

Nel secondo quarto sale di colpi l’attacco veronese mentre quello biancorossoblu rimane inceppato per ben 4 minuti. Quando Sanguinetti con una tripla sblocca l’Assigeco il tabellone recita 24-19 in favore dei padroni di casa.

A questo punto sale in cattedra Jamal Jones (11 punti) che trascina Verona al vantaggio in doppia cifra (+16, 39-23).

E’ Arledge, con una poderosa schiacciata e con un gioco da tre punti, a provare a dare la scossa ai compagni riportando l’Assigeco a -12 (40-28) all’intervallo lungo.

A metà terzo quarto Piacenza infila un parziale di 11-0, con Guyton protagonista, che riapre improvvisamente la contesa (50-45 al 27’) prima che un controparziale di 8-1 della Scaligera e una tripla di Pierich sulla sirena del quarto riporti la Tezenis ad rassicurante +13 (61-48).

Nell’ultima frazione si assiste all’estremo tentativo di rientrare in partita dell’Assigeco, frustrato dalla vena realizzativa di Amato (16 punti).

Finisce 82-67 in favore della Tezenis Verona.

 

Momento chiave: il parziale decisivo per i veronesi nel secondo quarto (20-12) sommato ai 4 minuti di totale siccità offensiva dell’Assigeco in apertura di frazione.

 

Protagonisti biancorossoblu: Arledge è stato il miglior realizzatore con 20 punti (8/10 da due punti) a cui ha aggiunto 5 rimbalzi e 2 stoppate. Guyton ha aggiunto 15 punti (4/7 da tre punti), 5 rimbalzi e 3 assist.

 

Curiosità statistiche: per Verona decisivi i 15 punti scaturiti da palla persa contro gli 8 di Piacenza. La panchina della Tezenis vince 23-13 il contronto con quella dell’Assigeco. Gli scaligeri tirano anche nettamente meglio da tre punti: 46% contro il 36% dei ragazzi di coach Zanchi.

 

Prossimo avversario: Poderosa Montegranaro, il 15 ottobre, alle ore 18 al PalaBanca di Piacenza.

 

 

TEZENIS VERONA – ASSIGECO PIACENZA 82-67

(20-16, 20-12, 21-20, 21-19)

 

Verona: Dieng ne, Greene IV 8, Visconti, Jones 21, Amato 16, Oboe ne, Maganza 9, Palermo 8, Nwohuocha 2, Udom 13, Ikangi, Pierich 5. All.: Dalmonte.

 

Piacenza: Guyton 15, Montanari ne, Costa, Sanguinetti 9, Diouf ne, Fontecchio 2, Formenti 9, Infante 2, Seye ne, Arledge 20, Oxilia 2, Reati 8. All.: Zanchi.