20 Jul 2017

E' Carlton 'Scootie' Guyton il primo americano di casa Assigeco

Maglia n.23, 193 cm per 90 kg, nato a Chicago (Illinois) nel 1990, combo guard: ecco in numeri il primo americano in arrivo a casa Assigeco Piacenza, Carlton ' Scootie' Guyton.

Guyton è reduce da una stagione con la tedesca Braunschweig, in BBL (la SerieA tedesca), e sta per approdare in Italia per la prima volta.

Ma partiamo dal principio: Scootie termina la prima esperienza cestistica al college, nel Missouri, nel 2012, ove gioca una producente stagione con il Kent State, per poi approdare in Europa: a Stoccolma negli White Eagles (Lega A Svedese) prima e in Germania, nella Erdgas Ehingen, in Pro A.

Dopo aver lasciato Ehingen, Guyton gioca la stagione 2014/2015 nella Big Oettinger Rockets Gotha dando il suo grande contributo per il raggiungimento dei playoff.

Forte di ambizione e determinazione, raggiunge la BBL, in cui disputa un ottimo campionato 2016/2017 con la Braunschweig, sua ultima squadra prima del prossimo approdo in Italia.

Scootie è un atleta duttile e la sua predisposizione naturale al tiro lo porta ad essere un'ottima guardia tiratrice con una buona predisposizione al playmaking; il Presidente Curioni lo ha fortemente voluto, certo del grande contributo che Carlton potrà dare al roster di coach Zanchi.

 

Abbiamo raggiunto Guyton nella sua Chicago e, felice dell'opportunità di giocare nel nostro Club, ci ha rilasciato qualche battuta: “È la mia prima volta in Italia e sono eccitato all'idea di giocare a Piacenza. Il mio primo obbiettivo per la prossima stagione con Assigeco è .....: vincere! Il secondo, non meno importante, è migliorare sempre, grazie ai miei nuovi compagni e al nuovo staff tecnico guidato da Andrea Zanchi. Ancora non conosco molto del vostro campionato ma imparerò in fretta, ne sono certo. Arriverò al Campus per il raduno di metà agosto e spero di conosce presto anche i nostri tifosi: non vedo l ora di toccare il parquet del PalaBanca e di affrontare una stagione che mi auguro possa essere densa di successi!”